La percezione di sè – il selfie psicologico

Uno sguardo verso a se stessi: frettoloso, superficiale, impietoso nel giudizio o sereno ed equilibrato?

E’ quello che cercheremo di approfondire confrontandoci in questo breve intervento curato dalla dott.ssa psicologa e psicoterapeuta Giulia De Benedetto.

Molti sono gli studi sulla percezione che ciascuno ha di sé, ma in che modo questa percezione influenza la scelta dei prodotti cosmetici?

Per rispondere a questa domanda dobbiamo innanzitutto considerare le strutture fisiche che ci permettono di ricevere informazioni dal mondo che ci circonda: i nostri sensi.

Dei cinque sensi, l’olfatto è quello con il potere evocativo maggiore: un profumo può portarci immediatamente indietro nel passato, facendoci ricordare episodi legati alla nostra infanzia, i quali possono suscitare forti emozioni in noi.

Il tatto, d’altro canto, ha un grande potere comunicativo: basti pensare a quanto sia importante, per lo sviluppo sano di un bambino, il contatto con il corpo della madre e del padre, che possono così trasmettere calore, amore e protezione.

Tutte le esperienze sensoriali vengono immagazzinate nella cosiddetta memoria sensoriale, la quale contribuisce, insieme ad altri fattori, a costruire la nostra identità.
L’identità ha diverse dimensioni:

  • quella somatica, legata alla percezione che abbiamo del nostro corpo
  • sociale,  ovvero il modo in cui ci percepiamo come appartenenti ad un gruppo
  • psicologica, detta anche personalità.

Chiunque può sperimentare una sensazione di pieno ben-essere quando le dimensioni dell’identità sono in equilibrio tra loro: questo consente di essere spontanei ed autentici con se stessi e con gli altri.

Così accade che la scelta di una crema per le mani al melograno o di uno scrub per il corpo allo zucchero di canna sia orientata non solo da fattori esterni, ma anche dal modo in cui percepiamo noi stessi; viceversa, proprio le esperienze sensoriali provate grazie a questi prodotti possono contribuire al nostro ben-essere psicofisico, agendo su aspetti profondi della nostra psicologia.

In ultima analisi potremmo dire che la cosmesi sostenibile si rifà proprio a questi principi di autenticità ed armonia, un’armonia che riguarda anche l’intimo rapporto dell’uomo con la terra, che come una madre offre tutta se stessa e che in cambio chiede solo d’essere rispettata.

 

dott.ssa De Benedetto Giulia

Psicologa – Psicoterapeuta

[email protected]

tel 3931924327

Perchè un burrocacao alla propoli

Propoli e tea tree sono due ingredienti naturali a potente azione antisettica e antivirale.

Sapevi che l’herpes labiale, questo fastidiosissimo conosciuto è nient’altro che… il virus della varicella?

Una volta contratta la varicella questo virus si insidia nel nostro DNA e lì vi rimane, per poi manifestarsi durante momenti di stress, di abbassamento delle difese immunitarie (tipico del cambio stagione) o addirittura durante il nostro ciclo mestruale.

Ma anche l’esposizione solare può aiutarne la comparsa!

Per questo abbiamo studiato un AIUTO del tutto biologico e naturale che, se utilizzato fin dai primi cenni di pizzicore, spesso inibisce l’insorgere delle fastidiose crosticine o ne VELOCIZZA la scomparsa, mantenendo sempre le labbra ben morbide e protette.

Il nostro burrocacao a base di propoli e tea tree potrebbe diventare uno dei tuoi MIGLIORI AMICI in quanto è un valido aiuto tutto l’anno.

PROVARE PER CREDERE!

Sabato 19 maggio apre lo spaccio aziendale

apertura punto vendita cosmetici naturali

In piena trepidazione, in pieni preparativi, con la concitazione di mille cose da fare, persone da invitare, ma soprattutto un piccolo grande traguardo che si sta per tagliare…ce la stiamo facendo! Non ci possiamo credere!

Sembra di essere in un turbine: il mobilio da recuperare, gli ultimi prodotti da etichettare, gli ordini arretrati da vadere, la spesa, gli inviti, ma anche la fine della scuola, i bambini, il mese di maggio così bello per la promessa di buona stagione e così denso di impegni di fine anno….e noi ci mettiamo pure l’INAUGURAZIONE!

In tutto questo una parola continua a regnare su tutte: organizzazione.

Sì, beh, più facile a dirsi che a farsi. PC rotto, laboratorio senza campo (quindi telefonate impossibili), ancora niente internet, termi, caldaia e scarichi rotti…uhhhhh

STOOOP

Respiriamo. Qual è la cosa più importante? Beh, il cibo mi dicono gli amici 😉

OK, non sarà tutto pronto-perfetto-funzionante ma ci saranno atmosfera amichevole, da bere, cibo, un’atmosfera di gioiosa e semplice festa. Nessun fuoco d’artificio, ma la genuinità di incontri, sguardi, strette di mano sincere.

E allora, dai, ce la si può fare! Passa e festeggia con noi:

IMPORTANTE: se sabato 19 passi e lasci i tuoi contatti avrai un buono di riduzione del 10% sui tuoi acquisti effettuati allo spaccio aziendale e valido solo per il giorno dell’inaugurazione.

Ti aspettiamo con i bicchieri in mano!